COME ALLESTIRE IN STILE MAROCCHINO

da Fabiola Marchet

Mise en place in stile marocchino
Allestire una tavola in stile marocchino significa ispirarsi ai colori e ai profumi esotici del Marocco. Cosa scegliere? Come abbinare i vari elementi? L’impresa non è facile ma nemmeno impossibile. Ecco come riprodurre un’ambientazione da mille e una notte.

Mise en place in stile marocchino

TESSUTI E COLORI

Immagina di andare alla scoperta di un mercato di Marrakech. Il fascino dei colori caldi e decisi – quelli della natura e del paesaggio, giallo arancione, rosso, blu –, dei suoni e dei tessuti è innegabile, e travolge tutti i sensi. Raccontano storie da mille e una notte, arabeggianti, suggestive, che puoi portare anche in tavola.

L’arredo marocchino si distingue per i dettagli, gli intarsi, le decorazioni, le tinte. Le stoffe sono ricercate, preziose e impalpabili, come l’organza e la seta, le fantasie ricche. Fatti avvolgere e accarezzare, anche solo per gioco, da questo incantevole mondo arabeggiante che sa di tradizioni antiche e di racconti di fasti e sceicchi.

Mise en place in stile marocchino

Per ricreare una mise en place in stile Marrakech stendi un po’ dappertutto sul pavimento una serie di grandi tappeti. Possono essere rettangolari e tondi, ma comunque coloratissimi. La nuance preferita è il rosso, un colore che in Marocco è ovunque: montagne, canyon, scogliere, ma anche l’arancione delle arance e il giallo della sabbia del Sahara.

Tutt’attorno impalpabili e vaporose tende dai colori neutri se l’allestimento è all’esterno, arazzi o pesanti tessuti damascati alle pareti se l’allestimento è interno. Questi elementi rendono l’ambiente ospitale e sanno di tè alla menta, una irrinunciabile tradizione del Marocco, emblema del senso di ospitalità di questo popolo.

Mise en place in stile marocchino

ACCESSORI, SUPPLEMENTI E OGGETTISTICA

L’atmosfera esotica in una decorazione morrocan style si manifesta negli accessori e nei supplementi decorativi, come le lampade da terra e gli oggetti di legno lavorato con intarsi, decori e inserti di vetro o stoffa. La location si fa ancor più sofisticata e suggestiva se aggiungi morbidi cuscini e pouf, sparsi sui tappeti, che scintillano di paillette dorate. La comodità è un aspetto molto importante dello stile marocchino.

Non possono mancare candele e incensi profumati, caraffe e vassoi dorati o ramati, servizi finemente cesellati, gioielli, lampadari in ferro, come in un vivace bazar straripante di vita.

Mise en place in stile marocchino

Per decorare il vassoio delle bevande ho aggiunto alcuni bijoux della mamma che mi ricordavano lo stile marocchino. Mi è bastato aprire il portagioie per trovare lunghe collane di perle colorate e orecchini a clip, che ho usato come segnabicchieri.

IL TOCCO DI STILE

Aggancia nappe per tende al collo di bottiglie di vetro di svariate forme e misure. Il colore della nappina potrà indicare il tipo di tè che andrai a servire agli ospiti. Una goccia di cristallo di un lampadario inutilizzato, invece, è un altro modo per contrassegnare il bicchiere di un ospite con grande raffinatezza.

Come usare le nappe

RIMANIAMO IN CONTATTO

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e vai alla galleria per guardare tutte le altre foto. Contattami se sei in cerca di ispirazione utilizzando semplicemente ciò che hai già in casa, e sarò felice di accompagnarti in questa esperienza! Ti aspetto sulle mie pagine Instagram Facebook per tante altre novità.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

1 commento

Paola 04/11/2021 - 23:56

Sembra di essere veramente in una ambientazione da Mille e una notte!

Risposta

LASCIA UN COMMENTO