Home » Come allestire un angolo bar ecosostenibile nel tuo giardino

Come allestire un angolo bar ecosostenibile nel tuo giardino

da Fabiola Marchet

Angolo bar ecosostenibileSei alla ricerca di idee per un bar tutto tuo nel giardino di casa? Ecco come allestire un angolo bar green dove ospitare i tuoi amici e gustare un aperitivo in totale relax.

COME SFRUTTARE IL GIARDINO 

Angolo bar ecosostenibile

Non appena le giornate d’agosto si fanno più torride non c’è niente di più gradevole che organizzare un happy hour con gli amici all’aria aperta, magari nel giardino di casa propria. Che tu sia un ristoratore o semplicemente una persona che quest’estate non può andare in ferie… hai mai pensato di realizzare un angolo bar ecosostenibile nel tuo giardino? Basta un bancale e delle assi di legno per costruire un chioschetto originale in cui servire del buon vino e qualche tartina nel comfort più totale. E, se il caldo estivo ti invita a non lavare le stoviglie utilizzate, ricordati di ricorrere a prodotti monouso plasticless a zero impatto ambientale.

Angolo bar ecosostenibile

A partire dallo scorso mese, è entrata in vigore la direttiva che vieta l’uso degli oggetti in plastica monouso come piatti, posate, cannucce. La normativa si è resa necessaria per ridurre i rifiuti in plastica e indirizzare professionisti e privati verso scelte più green. Cosa fare, dunque, in tutte quelle occasioni in cui è necessario l’impiego di contenitori alimentari usa e getta?

La necessità di trovare soluzioni pratiche con un occhio rivolto alla sostenibilità ambientale, ha indotto diverse aziende a specializzarsi in stoviglie monouso biodegradabili e compostabili per street food, cibo d’asporto e catering. In questo modo, piatti, bicchieri e posate possono venire cestinati al momento, rispettando però l’ambiente perché i rifiuti sono ecocompatibili. Come quelle di RGmania, azienda che dispone di un assortimento di contenitori per alimenti in diversi materiali ma con un occhio di riguardo al design e alla praticità.

Angolo bar ecosostenibile

COLORI E MATERIALI

Bianco, giallo e verde sono i colori scelti per questo allestimento di angolo bar ecosostenibile che trova posto sotto una rigogliosa vite. Non sono le tonalità adatte a creare l’atmosfera perfetta per un aperitivo all’aperto indimenticabile?

Sul piano appoggia degli eleganti tovaglioli Capri in cellulosa bianca e gialla (e/o bianca e verde). RGmania li ha pensati in spunlace, un tessuto non tessuto composto dal 70% circa di polpa di cellulosa, un materiale che dà la sensazione di vero tessuto, resistente e assai morbido. La misura pari a 30×40 cm permette di utilizzarli anche come tovagliette!

Lascia una serie di tovaglioli in cellulosa gialli e verdi a disposizione degli ospiti, inserendoli in diversi bicchieri. Perché non prevedere un kit bicchiere-tovagliolo-posate monouso in legno-cannuccia biodegradabile in carta per ogni ospite?

In un angolo bar ecosostenibile prevalgono materiali quali legno, carta, cartoncino, bambù, polpa di cellulosa e PLA, un materiale oggi prodotto da amido di mais e canna da zucchero.

Le coppette in PLA, pensate e ideate per il finger food, possono essere disposte con simmetria su ogni buffet, rispettando l’ambiente al 100%.

RIMANIAMO IN CONTATTO

Se anche tu vuoi organizzare un aperitivo da ricordare, e creare un angolo bar ecosostenibile all’aperto, fuori dal tuo locale o in giardino, scorri le immagini che trovi nella galleria o contattami per una consulenza.

Invece, per rimanere sempre aggiornata su tutte le novità e tendenze dell’estate, seguimi sulle pagine Instagram Facebook.

Questa pagina fa parte di una serie. Continua la lettura:Come organizzare un picnic ecologico e sostenibile ->
0 commento

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Cosa ne pensi?