Home » Come apparecchiare la tavola di Pasqua in modo creativo

Come apparecchiare la tavola di Pasqua in modo creativo

da Fabiola Marchet

Cerchi idee fai da te per Pasqua? Porta in tavola la primavera utilizzando foglie, fiori e uova di gallina. E, per un tocco vintage, pagine ingiallite di piccoli libri trovati in soffitta.

A volte basta poco per apparecchiare la tavola in modo da incantare gli ospiti. La primavera è un grande aiuto in questo senso, soprattutto se ami le tonalità chiare e delicate. Per decorare la tavola di Pasqua, quindi, cogli dei ramoscelli con foglie verdi e fiori bianchi e usali con uova e gusci di colore rigorosamente bianco. Li puoi anche inserire in vasetti e bottigliette in vetro, di varie forme e misure, da disseminare qua e là sul tavolo. Il tocco di stile? Usa il nastro biadesivo per incollarci delle sagome di fiori e anatre.

PALETTE DELLA TAVOLA DI PASQUA

Per creare una tavola pasquale armoniosa abbina tre colori al massimo: il bianco e il verde della natura e il giallo tipico delle pagine di vecchi libri. Bianchi saranno la tovaglia, i tovaglioli, i piatti, i gusci delle uova. In alternativa al bianco (in tutte le sue declinazioni: avorio, panna, burro…) puoi scegliere il rosa molto pallido.

COSA TI SERVE PER DECORARE LA TAVOLA

Per decorare la tavola di Pasqua in modo originale ma chic, ti servono foglie, fiori, uova di gallina, ovetti confettati con ripieno di cioccolata, paglia, alcune pagine ingiallite di libri, stampi per biscotti a forma di coniglio, pulcino e fiore, centrini di carta, nastro di organza.

IL CENTROTAVOLA

Per decorare la tavola pasquale puoi realizzare un originale e semplicissimo centrotavola. Ti basta una scatola di cartone per le uova che dovrai colorare con la tempera bianca. Una volta che il colore si è asciugato, inserisci nella scatola della paglia, alcune uova sode, degli ovetti confettati, dei rametti fioriti e qualche figura di coniglio che avrai realizzato con gli stampi per biscotti e le pagine del libro.

Apparecchiare è una forma di espressione personale tra le più ampie: unisce equilibrio, tecnica, creatività ed emozione.

GIORGIA FANTIN BORGHI

I SEGNAPOSTO

Sulla tavola di Pasqua i portatovaglioli sono anche dei segnaposti. Come in questo caso: in un bracciale di perle (che puoi fare anche tu seguendo il tutorial) viene inserita una sagoma di coniglietto, oppure una targhetta con una vecchia chiave legata con un nastro di organza.

Puoi usare le decorazioni pasquali in modi molto diversi e creativi. Dai libero sfogo alla tua fantasia e stupisci i tuoi ospiti con stile!

L’APERITIVO DI PASQUA

Cosa servire come aperitivo a Pasqua? Uova sode adagiate in un cestino riempito di paglia, e foglie e fiori sistemati ad arte. Puoi anche allietare gli ospiti con stuzzichini di pasta sfoglia e parmigiano a forma di coniglietto. Puoi usare anche altri stampini con soggetti pasquali, naturalmente! Uova, fiori, pulcini… dai libero sfogo alla tua fantasia, e coinvolgi i bambini in questa divertente attività.

QUALE DOLCE SERVIRE A PASQUA?

A parte la classica colomba pasquale, puoi concludere il pranzo della domenica di Pasqua con una pastiera napoletana. Servi questo dolce tradizionale del periodo pasquale su un’alzatina di vetro. Cospargi di zucchero a velo e sistema dei fiori appena colti al centro per dare un tocco diverso e decisamente primaverile.

IL TOCCO IN PIÙ

Al momento del dolce consegna ad adulti e bambini un piccolo regalo: un sacchetto a forma di coniglio pieno di ovetti di cioccolato. Li puoi confezionare tu stessa questi sacchetti, utilizzando le pagine del libro con cui hai creato le varie decorazioni pasquali sparse sulla tavola.

0 commento

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Cosa ne pensi?